Fatturazione elettronica verso soggetti diversi dalla pubblica amministrazione: un’opportunità da cogliere

Oltre ai vantaggi in tema di risparmio su tempi, materiali utilizzati e spazi di archiviazione, la fatturazione elettronica verso soggetti “privati” comporta anche vantaggi fiscali da non sottovalutare quali, ad esempio, la possibilità di non comprendere i dati delle fatture elettroniche trasmesse tramite Sistema di Interscambio (SdI) nell’invio trimestrale dei dati delle fatture (“nuovo Spesometro”).

E’ inoltre da ricordare che gli adempimenti fiscali introdotti dal 2017 (invio telematico trimestrale dei dati delle fatture emesse e ricevute ed invio trimestrale dei dati delle liquidazioni Iva) stanno obbligando i contribuenti a familiarizzare con l’invio di file in formato XML  (che è il formato in cui devono essere trasmessi i dati fiscali richiesti).

L’utilizzo quindi del formato XML per l’eventuale invio di fatture elettroniche anche nei confronti di “privati” non può che portare importanti sinergie nell’utilizzo dei dati contabili, con miglioramenti nella gestione degli adempimenti fiscali obbligatori e nella gestione del ciclo attivo e passivo della fatturazione, degli ordini e della gestione del magazzino.

Scopri di piu’ su www.legalinvoicestart.it

SIXTEMA SPA
P.IVA 09884901001
Via Marco e Marcelliano, 45 - 00147 - Roma

Società soggetta alla direzione e coordinamento
di Tinexta S.p.A.