Ricerca e Sviluppo

Presentazione – Scarica brochure – Richiedi informazioni
FATELA (Fatturazione Elettronica)

Gli obiettivi di FATELA sono:

  • Realizzare un proprio circuito di fatturazione elettronica e permettere lo scambio di fatture con gli altri circuiti che nasceranno in Italia.
  • Permettere l’acquisizione quasi automatica delle fatture del ciclo attivo dei propri utenti e garantire la loro trasformazione negli standard della fatturazione elettronica.
  • Permettere l’acquisizione quasi automatica delle fatture del ciclo passivo dei propri utenti anche se provenienti dal sistema della fatturazione elettronica.

Permettere la classificazione quasi automatica dei contenuti delle fatture, attive e passive, per il loro inserimento in contabilità generale.

Permettere la classificazione quasi automatica dei contenuti delle fatture, attive e passive, per fornire un servizio aggiuntivo di contabilità analitica.

Permettere la classificazione quasi automatica dei contenuti delle fatture, attive e passive, per alimentare i servizi di business intelligence.

Per il raggiungimento di tali obiettivi l’architettura di massima del servizio FATELA dovrà prevedere i seguenti macro-componenti, che verranno descritti più nel dettaglio nel seguito del presente documento:

  • Un modulo di estrazione dei contenuti dalle fatture attive e passive aventi formato pdf od immagine (EXTRACTOR).
  • Un modulo per la trasformazione delle fatture aventi formato strutturato (BRIDGE).
  • Un modulo per la sottoscrizione della fattura elettronica e l’apposizione del riferimento temporale (E-SIGN).
  • Un modulo per la classificazione dei contenuti delle fatture, ai fini di generare automaticamente registrazioni di contabilità generale, contabilità analitica ed alimentare sistemi di Business Intelligence (CLASSIFIER).

CNA Networks

Gli obiettivi di CNA NETWORKS sono:

  • Ict per l’innovazione di processo nelle reti di imprese su 3 livelli
  • Relazioni tra imprese, interoperabilità tra sistemi informativi di gestione
  • Relazioni a livello della rete
  • Relazioni tra reti, un social network

1° Livello: Relazioni tra imprese

  • interoperabilità
  • la capacità di un sistema o prodotto di operare con altri senza che questo richieda sforzi particolari da parte dell’utente
  • Lavorare in modo indipendente al proprio interno e coordinarsi e connettersi con i partner della propria filiera
  • Costruire scenari condivisi di filiera e utilizzare standard per quanto possibile
  • Integrazione tra i front-end che dialogano con l’esterno e i sistemi pre-esistenti
  • Ripensare i propri flussi interni decisionali ed informativi
  • Maggiore dinamicità relazioni
    • Condivisione dei modelli di comportamento e dei dati
    • Riduzione di tempi e costi di progettazione, sviluppo e manutenzione delle interfacce
    • Interoperabilità tra queste applicazioni e sistemi via web services e xml
  • Protocolli di XML per la interoperabilità dei processi di impresa (ciclo attivo, passivo etc)

2° Livello: Rete di Imprese

  • Interoperabilità tra i sistemi di 1° livello verso l’alto (una applicazione di gestione  per funzioni e processi) condivisi
  • Marketing – Mercato
  • CRM
  • Commessa in rete
  • Business Portal

3° Livello: Strumento di analisi delle relazioni tra imprese

Per l’analisi di Business Intelligence attraverso metriche SNA (Social Network Analysis) è necessaria la realizzazione di un’applicazione che consenta la creazione di grafici, basati sui dati contenuti nel repository centrale, aggregati in funzione delle diverse analisi di interesse. Tale realizzazione è affidata al DIIGA, competente in materia di SNA. Il contesto applicativo delle imprese e delle reti di imprese ha reso necessaria l’individuazione delle metriche di interesse tra le molteplici definite in letteratura per la SNA e la definizione degli indicatori utilizzabili per l’analisi dei fenomeni significativi nel dominio specifico.