Archiviazione sostitutiva

A cosa serve
SIAR,
organizza i dati per i soggetti tenuti ad adempiere agli obblighi dell’antiriciclaggio e gestisce i flussi di invio degli indirizzi di PEC, e delle loro future variazioni, all’Agenzia delle Entrate. Interpreta le domande e le comunicazioni della P.A. Inoltrate via PEC secondo lo standard e la sintassi XML, e gestisce le relative risposte, anch’esse da inoltrare via PEC.

Il Sistema Integrato AntiRiciclaggio (SIAR) e’ stato creato per sopperire ai compiti posti in essere dal decreto ministeriale del 7 luglio 1992 in base al quale gli “Intermediari finanziari indicati nell’articolo 2 della legge 197/1991 (antiriciclaggio)” che effettuano trasmissione o movimentazione di mezzi di pagamento o trasferimento di titoli al portatore di importo superiore a 12.500 euro devono mantenere l’Archivio Unico Informatico Aziendale.

A chi si rivolge
Il Sistema Integrato AntiRiciclaggio (SIAR) e’ stato ideato per adempiere agli obblighi di legge previsti per i soggetti tenuti a mantenere l’Archivio Unico Informatico Aziendale e dunque a identificare la clientela, registrare e conservare le movimentazioni finanziarie e segnalare le informazioni sulle operazioni sospette ai fini antiriciclaggio. Il software è sviluppato in modo da soddisfare le esigenze di tutti gli intermediari finanziari e di tutti i soggetti elencati nel decreto legislativo n.56 del 20/02/2004, con particolare riferimento alle nuove categorie previste dal decreto in oggetto:

  • soggetti iscritti nell’albo dei dottori commercialisti, ragionieri, periti commerciali, consulenti del lavoro
  • soggetti iscritti nel registro dei revisori contabili
  • notai ed avvocati
  • società di revisione iscritte nell’albo speciale

Funzionalità

Come funzionaIl Sistema Integrato Anti Riciclaggio si compone di 7 differenti menù che garantiscono il corretto svolgimento dei compiti atti agli Intermediari Finanziari abilitati.

Il Menù “Archivi” e’ dedicato alla gestione della fase di imputazione e consultazione dei dati ed utilizza 5 differenti sottomenù:

  • Transitorio Mensile: in questo archivio sono presenti i dati che necessitano ancora di un’elaborazione, ossia non ancora trasmessi all’ Ufficio Italiano Cambi e comunque prima che passino definitivamente nell’ Archivio Unico Informatico (Registro Unico). All’utente è permesso inserire, variare, cancellare e stampare tali dati.
  • Registro Unico: e’’ l’Archivio Unico Informatico effettivo, movimentato ad ogni chiusura di mese con i dati provenienti dal Transitorio Mensile. L’utente può solo variare, cancellare o stampare i dati presenti in tale registro.
  • Evidenze Uic: sono i movimenti caricati con causale “U3” e “U4” che costituiscono oggetto di consultazione separata rispetto alle normali operazioni inserite nel Transitorio.
  • Gestione Regressi: costituiscono lo storico annuale dei dati dell’utente. Su tali informazioni è possibile agire solo in inserimento.
  • Interrogazioni: l’utente può consultare tutto l’Archivio Unico Informatico ponendo dei vincoli alla ricerca delle informazioni rendendo snella, veloce e precisa la selezione delle informazioni.

Il menù “OPERAZIONI” e’ dedicato alla preparazione e invio delle informazioni all’ Ufficio Italiano Cambi e presenta sei differenti sottomenù:

  • Aggregazione Dati: questa procedura permette di ‘aggregare’ i dati, caricati nel file transitorio mensile, in un archivio apposito denominato ‘Transit’ e successivamente scaricarli su dischetti magnetici per l’ invio (o reinvio) all’Ufficio Italiano Cambi.
  • Generazione Disco UIC: questa procedura permette di scaricare su dischetti magnetici i dati precedentemente preparati tramite la procedura AGGREGAZIONE DATI; come da note ministeriali, deve essere eseguita una sola volta al mese.
  • Travaso a Registro Unico: con questa procedura tutti i dati presenti nel transitorio, relativi ad un Intermediario per il mese di riferimento, vengono travasati nel Registro Unico dell’anno corrente.
  • Scarico dati per UIC per Cessazione/Fusione: grazie a questa opzione l’utente può, nei casi di cessazione attività diversi da fusione/incorporazione, estrapolare i dati relativi ad un intermediario dall’Archivio Unico Informatico e produrre il dischetto da mandare all’U.I.C.
  • Cambio Anno: questa procedura permette di aggiornare il contatore degli anni del sistema e di copiare l’attuale Archivio Unico Informatico in un archivio storico.
  • Segnalazioni Sospette: questa procedura permette di estrapolare dal Transitorio e dal Registro Unico i movimenti dei clienti di un intermediario ritenuti sospetti e successivamente inviarli tramite una procedura di scarico su supporto magnetico di un file criptato; inoltre è possibile stampare una lettera accompagnatoria e l’elenco delle segnalazioni inviate.
  • Trasferimenti Estero: questa procedura permette di estrapolare dal Transitorio i movimenti dei clienti residenti o non residenti all’estero che effettuano trasferimenti di denaro o vendita di titoli o valori immobiliari verso l’estero e segnalazione di attività regolarizzate.

Il Menù “ANAGRAFICHE” e’ dedicato alla gestione delle anagrafiche e presenta 4 differenti sottomenù:

  • Clienti: permette di gestire completamente (inserimento, variazione, cancellazione, stampa) l’anagrafica comune dei Clienti.
  • Intermediari: permette di gestire completamente (inserimento, variazione, cancellazione, stampa) l’anagrafica comune degli Intermediari.
  • Dipendenze: permette di gestire completamente (inserimento, variazione, cancellazione) l’anagrafica comune delle Dipendenze.
  • Interrogazioni: permette di consultare tutto l’Archivio Anagrafico dei clienti ponendo dei vincoli alla ricerca delle informazioni rendendo snella, veloce e precisa la selezione delle informazioni.

Il Menù “Tabelle” permette di visualizzare le tabelle precaricate, come da normativa ministeriale, di variarle e di inserire nuovi campi.

Il Menù “Utility” contiene 3 voci sottomenù:

  • Parametri di Sistema: questa procedura permette di caricare i parametri di sistema necessari al corretto funzionamento di SIAR;
  • Gestione Operatori: questa opzione permette di codificare tutti i preposti all’utilizzo della procedura identificandoli con un codice alfanumerico ed una password.
  • Conversioni: questa opzione permette di convertire gli archivi anagrafici e storici contenuti nei “dbf” del S.I.A.R: 7.30 nei nuovi database.

Il Menù “Help” contiene 2 voci sottomenù:

  • Manuale: contiene tutte le informazioni necessarie per un corretto e più semplice utilizzo del programma.
  • Info: contiene le informazioni sulla versione.

Il Menù “Stampe” contiene sei diverse stampe racchiuse in sei diverse voci sottomenù:

  • Disco Uic: questa procedura stampa il contenuto del file preparato dalla procedura “AGGREGAZIONE DATI”.
  • Etichette Uic: questa opzione dà la possibilità di stampare l’etichetta da utilizzare al momento della spedizione del supporto magnetico.
  • Lettera Sostitutiva: si ha la possibilità di stampare da programma la lettera raccomandata da inviare all’U.I.C. nel caso in cui non siano stati effettuati movimenti.
  • Registro Uic: la procedura viene utilizzata per la stampa delle operazioni memorizzate nell’archivio transitorio e/o nel registro unico informatico relativo a tutti gli anni gestiti.

Allegato Cessazione/Fusione: e’ la stampa del tabulato da allegare al dischetto da inviare all’Uic in caso di Cessazione dell’Intermediario

Caratteristiche tecniche
Presenza di B Point. Sistema operativo Windows.