shop-retail

Il retail tradizionale è destinato a scomparire?

I settori del consumo e del commercio al dettaglio stanno vivendo importanti mutamenti provocati dal cambiamento delle tendenze globali di acquisto dei consumatori. Le variabili portate dallo shopping online, come la facilità di acquisto e l’ampliamento delle scelte possibili, sommate al periodo di pandemia hanno portato i commercianti locali a porsi diverse domande sul loro futuro.

In questo articolo, andremo ad analizzare i fattori che influenzano la scelta del canale di acquisto, online o offline, dei consumatori e a delineare le best practices che i proprietari delle attività dovrebbero attuare al fine di restare una valida alternativa al commercio online.

Un consumatore su cinque dichiara di effettuare i propri acquisti alimentari online, la percentuale sale al 35% per i prodotti non alimentari*. Questa tendenza è destinata ad aumentare anche a causa delle nuove abitudini che i consumatori hanno acquisito durante il periodo di pandemia.

Quanto detto, non esclude però che ci siano dei fattori che condizionano i consumatori e che li portano a preferire i canali offline. Prezzo, location del negozio e convenienza del punto vendita, sono i tre fattori principali che spingono a recarsi nei punti vendita fisici.

D’altro canto, è giusto chiedersi quali sono i fattori che influenzano la decisione di acquistare online: facilità d’acquisto, maggiore sicurezza in termini di pandemia, prezzo e varietà dei prodotti, vediamo essere i fattori cruciali.

Per far fronte alle tendenze del mercato, i venditori al dettaglio tradizionali dovranno offrire nuovi modi per acquistare offline. Emerge come in questo periodo una variabile fondamentale siano le misure di distanziamento ma anche prezzo e facilità di acquisto. I rivenditori dovranno essere in grado di sviluppare una logistica di distribuzione che riesca ad andare in contro alle esigenze dei consumatori che anche se decidono di comprare nei negozi fisici richiedono sempre più la consegna a casa dei prodotti.

Come offrire nuovi modi per acquistare offline e ottimizzare la logistica di distribuzione?

Noi di Sixtema, da sempre al fianco dei nostri clienti, abbiamo sviluppato una APP Business in grado di aiutare le piccole attività del territorio a mantenere i contatti con i propri clienti ed organizzare acquisti via app. Vuoi scoprire i vantaggi dalla Business APP Sixtema? Clicca qui

La rivincita dei fornitori locali

Nonostante, come abbiamo visto, le tendenze vedono i consumatori spostare le loro decisioni di acquisto nei canali online, un nuovo fenomeno sta acquisendo sempre più importanza, i local brand.

Il periodo di pandemia, se da una parte ha portato all’aumento degli acquisti online, dall’altra ha portato l’attenzione dei consumatori sull’origine dei prodotti. La fidelizzazione dei clienti verso i negozi di prossimità è aumentata vertiginosamente. Nove consumatori su dieci, tra coloro che danno la priorità allo shopping di prossimità, sono disposti a pagare di più per i prodotti locali*.

Questa tendenza mette in risalto la sensibilità dei consumatori nei confronti del ruolo sociale dell’acquisto di prossimità.

I consumatori sviluppano sempre più un senso di appartenenza alla comunità e una preoccupazione nei confronti dei temi ambientali che fino a qualche anno fa era praticamente inesistente.

Si vanno quindi a delineare tre nuove variabili: prodotti locali, politiche ambientali e supporto per la comunità, che diventano cruciali non solo per la piccola distribuzione bensì per qualunque tipo di organizzazione.

La sfida coinvolge anche i produttori, i quali devono riuscire a certificare e valorizzare le informazioni della loro filiera produttiva, per raggiungere questo nuovo segmento di mercato che si sta delineando.

Oggi, poter vantare una filiera produttiva certificata significa rendere noti tutti i passaggi che effettua il prodotto prima di arrivare dal consumatore e acquisire un valore aggiunto in termini strategici e reputazionali.

Come valorizzare la propria filiera produttiva e mettere in mostra la qualità dei propri prodotti?

Smart Tag è la soluzione Sixtema ideata per sostenere le imprese certificando le informazioni sulla filiera produttiva, rendendole disponibili al consumatore finale e valorizzando i prodotti, l’azienda e le sue scelte. Vuoi scoprire tutti i vantaggi di Smart Tag? Clicca qui

*Fonte dati: “Il consumatore e la New Reality” KPMG 2020

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email