MicrosoftTeams-image (5)

SIXTEMA LANCIA L’ OFFERTA DI SERVIZI LEGATI ALLA PIATTAFORMA PER I CONFIDI. UNA CONVERGENZA TRA EVOLUZIONE DIGITALE, CYBERSECURITY E BUSINESS INFORMATION

Articolo Sixtema per i Confidi
Sixtema in Magazine Confires15 del 2021

Sixtema (Tinexta Group), è uno dei principali player italiani nel settore della digitalizzazione per associazioni, Confidi, intermediari finanziari, professionisti e PMI.

Sixtema nasce nel 2008 e nel 2017 diviene proprietà al 80% di InfoCert, Certification Authority a livello europeo che rafforza le competenze già esistenti in Sixtema nella realizzazione di soluzioni “trusted”. Nel 2019 Sixtema entra a far parte della Business Unit “Digital Trust” del Gruppo Tinexta.

L’obiettivo di Sixtema è quello di sostenere lo sviluppo dell’economia del territorio italiano attraverso soluzioni innovative che favoriscano la digital transformation delle imprese, accompagnando le aziende nel percorso di ottimizzazione dei processi garantendone sicurezza e compliance normativa.

“Non abbiamo mai smesso di produrre innovazione per i Confidi. La crescita della nostra piattaforma per il Credito e il riscontro del mercato lo testimoniano – spiega Claudio Scaramelli (CEO Sixtema) –  Ma, in un periodo storico dove termini quali digitalizzazione e innovazione sono al centro del dibattito imprenditoriale, riteniamo fondamentale proporci non solo come un semplice fornitore di servizi, bensì, come partner pienamente strutturato e quindi in grado di proporre ai Confidi un percorso da fare insieme, abilitando l’innovazione  legata alla cybersecurity, alla business information e ovviamente al digital trust. Questo è possibile grazie alla convergenza di soluzioni che Sixtema e le aziende del gruppo Tinexta riescono a proporre al mercato dei Confidi”.

Ripresa, resilienza e digital transformation. Come interpretare queste opportunità?

“Crediamo nella digital transformation ma crediamo ancor di più nella capacità di renderla concreta e operativa all’interno dei processi di gestione dei Confidi. Quest’anno, tra le altre cose, abbiamo attivato in piattaforma il modulo per il credito diretto. Abbiamo evoluto una soluzione ad hoc per i Confidi non vigilati che consenta loro, al mutare delle condizioni e delle esigenze, la massima scalabilità.

Al Confires 2021 si parla di nuova normalità. Che strumenti offrite ai Confidi per affrontare questa sfida?

“Parafrasando Confires direi: una nuova normalità più digitale. Con tutto ciò che comporta. In particolare, sul delicato tema della sicurezza e della compliance. Per questo – sottolinea Scaramelli – ci siamo dedicati alla costruzione di un’offerta congiunta con Tinexta Cyber in grado di dare ai nostri clienti tutto il supporto in termini di prevenzione e difesa. È un ambito fondamentale nel quale operiamo avendo un’unità di business all’interno del nostro gruppo totalmente dedicata alla Cybersecurity”.

Da alcuni anni è stata introdotta la business intelligence nelle vostre soluzioni per i confidi e gli intermediari finanziari unitamente all’APP Mobile. In quale direzione punta ora la ricerca e lo sviluppo Sixtema per i Confidi?

“Puntiamo alla piena convergenza operativa di servizi correlati e fruibili per intero all’interno della nostra soluzione. Sappiamo che uno strumento digitale efficace deve poter migliorare le modalità di lavoro della struttura che lo utilizza – precisa Scaramelli – Da questo punto di vista abbiamo fatto delle importanti evoluzioni, lavorando sulla digitalizzazione del rapporto tra il Confidi e l’impresa e tra il Confidi e gli Istituti di credito”. Questa gestione del Business Process Management permette all’impresa di monitorare direttamente lo stato di avanzamento delle pratiche.

La gestione remota dei rapporti contrattuali si completa con le funzioni integrate legate all’invio di preventivi, firma digitale dei contratti e conservazione sostitutiva integrata con data certa, libro firma, processi digitali interni e processi digitali multipli.

Proprio in termini di risposte alla situazione pandemica Sixtema ha ampliato l’operatività della piattaforma con l’abilitazione multicanale dei moduli (banche, studi commercialisti, associazioni e imprese), integrando la gestione esternalizzata della riassicurazione Fondo di Garanzia. Un apposito modulo gestisce l’importazione dei flussi bancari mentre la gestione avanzata delle attività di CRM presenti nella piattaforma per i Confidi, permette di avere a disposizione cruscotti di monitoraggio evoluti, di gestire up-selling, cross-selling e surveys unitamente all’analisi andamentale evoluta, con report direzionali e simulazioni.

“La pandemia ha posto il mondo dei Confidi di fronte a nuove sfide e alla profilazione di un nuovo ruolo nel settore, che noi di Sixtema riteniamo fondamentale – spiega in conclusione Claudio Scaramelli – Per questo, e proprio in questa fase complessa di trasformazione, vogliamo essere un punto di riferimento e un partner con il quale raccogliere le sfide nell’ottica della resilienza e della transizione digitale”.

Articolo estratto da Confires #15 Magazine

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email